STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Sono una schiavamia moglie e sua sorella gemellaIl Pompino che non ti aspetti !santo domingo beachRominala camerieraSQUILLO DI LUSSO PER GIOCO- Bilancio di un annoLa mia ex con i miei amici
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

I 3 utenti piu' attivi
and55fi (32) simo72 (22) pipistrello (18)
notte insonne ( 24-07-2016 )
Non riuscivo proprio a dormire.Avevo caldo e mi svegliai con la mia mano in mezzo a le gambe, con un dito mi stavo eccitando il clitoride....Andai avanti così per un po',ogni tanto mi bagnavo il ditino con la saliva ed immaginavo la lingua di un chiunque che me la stesse leccando, ma non mi bastava più.Con l'altra mano mi tormentavo un capezzolo, lasciando l'altro insaziato. Mi alzai presi una molletta della biancheria e li feci lambire il mio capezzolo voglioso e ne presi un altra e misi in mezzo l'altro capezzolo giàà eccitato. Ora avevo una mano libera,andai in cucina presi 2 carote le disinfettai e ritornai a letto. Incominciai a fare un pompino alla carota,mentre i miei capezzoli erano presi nelle mollette e con l'altra mano continuavo a giocarmi con il mio Clito. Ormai ero pronta, presi pure l'altra carota e incominciai a fare un doppio pompino. Era ora che pure il mio buchino avesse la sua parte. Distesa a pancia all'aria inserii lentamente nel mio orifizio anale la carota e mi sedetti sopra. Ora distesa ero uno spettacolo...stavo facendo un pompino all'altra carota con i capezzoli presi nelle mollette una carota in culo e continuavo a masturbarmi il clitoride. Incominciai ad ondeggiare in modo che la carota andava e veniva e dopo urli di gioia arrivò l'orgasmo.Erano le tre di notte e mi suonarono alla porta..I miei vicini una coppia di operai croati che dovevano andare a lavorare fra poche ore veniva a protestare,ma come mi videro capirono le mie esigenze. I mie capezzoli in tiro sotto la mia vestaglia di seta...ero nuovamente nuda.Ma questo giro sui miei capezzoli c'erano le loro bocche...incominciarono a succhiarli e morderli ..uno dei due incominciò a conoscere la mia figa, mentre l'altro mi mise un dito in culo. Arrivarono gli insulti in lingua madre...prasiza curba...porca troia e dopo poco si servirono dei miei due orifizi godendo come maiali ed io con loro.Arrivò l'apoteosi ...due cazzi in bocca ingoiai tutto. Si rivestirono e senza salutarmi se ne andarono, finalmente ci fu il silenzio del sonno ristoratore.Per mia fortuna i miei vicini cambiarono cittààcosì io rimasi la donna rispettabile che tutti conoscono.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 52): 4.67 Commenti (401)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
RSS feed Sei eccitato? Se vuoi divertirti da solo o vuoi provare qualcosa di diverso con la tua lei, visita questo Sexy Shop, troverai tanti toys interessanti e molto altro.