STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Il Diario di Mia MadreMia moglie si fa scopare dal suo capoLA VEDOVAUna zia meravigliosaconviene veramente vendere una casa???incontro in piscina (parte 2)una serata particolare e la sexi cameriera...Un seno da 10 e lode
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Da un sogno alla realta
Scritta da: giam1970 (1)

Vi voglio raccontare la mia storia, una storia che realmente mi e accaduta, solo i nomi sono di pura fantasia per non creare disaggi a chi a partecipato in questa storia.
siamo una coppia di coniugi felicemente sposati da circa 16 anni, io Mario, oggi ho circa 45 anni di aspetto normale 1,74 per 68 kg, mentre mia moglie Marina, circa 39 anni di aspetto super visto che porta una 42 di taglia, alta 1,69, con una 4 di seno capelli naturali color rosso rame, a un corpo veramente stupendo con un culetto a mandolino e un seno tosto e tutto all'insù con due bei capezzoli sporgenti, quando si andava al mare in estate andavamo in una spiaggia naturalista in cui si praticava il nudismo integrale e ogni volta gli uomini che passavano di la si fermavano ad ammirare mia moglie vedendola distesa sul lettino nuda mettendo in mostra le sue forme ma non solo siccome teneva molto al suo corpo si era depilata lasciando un piccolo ciuffetto di peli dello stesso colore di capelli al disopra della sua fica qualche volta mi infuriavo nel sentire i commenti che facevano su mia moglie ma poi pensavo che era piacevole sentirli in quanto ne ero orgoglioso di avere una moglie cosi .
Dopo 3 anni di matrimonio abbiamo cercato di mettere al mondo un bambino, ma tutto risultò inutile, dopo un anno di ci siamo regati da vari dottore, la risposta fu tutta negativa, per una piccola malformazione dalla nascita mia moglie era sterile.
L'abbiamo presa male ma dopo un anno la cosa era passata in secondo ordine infatti non ci si pensava più, abbiamo preso la vita come nulla fosse accaduto e non avendo figli ci siamo dedicati a noi sia quando si poteva si viaggiava non avendo problemi di denaro visto che gestivamo un negozio di abbigliamento.
Tre anni e mezzo fa le cose cambiarono, oggi la colpa e solo mia ma credo che anche lei ne abbia, ma siamo felici ugualmente.
Come dicevo iniziò con un sogno che feci una notte, sognai che ritornando dal lavoro entrando dentro casa sorpresi mia moglie a fare sesso con un altro uomo, mi fermai alla porta della camera, invece di fare una scenata di gelosia, cercai di non farmi vedere per spiarli, vedevo mia moglie che le succhiava il cazzo mentre lui le leccava la fica, la vedevo che aveva degli orgasmi dicendogli di mettere il cazzo in fica, si distese allargando le gambe e vidi quel cazzo enorme che entrava nella fica, lei accavallo le gambe sulla sua schiena ad ogni affondata lei si tirava su per farlo entrare il più possibile, ansimava per il piacere che provava quando lo tolse girandosi lo prese e lo mise nel culo fino a che godette sborrando dentro, io ero la a vedere e il mio cazzo era diventato di marmo che mi masturbai godendo, infatti mi ero tutto bagnato della mia sborra.
Per vari giorni ripensavo al sogno e mi eccitavo solo a pensarci, poi la cosa si smorsò, passarono circa una trentina di giorni, risognai di nuovo quel sogno a questa volta non lo faceva solo con uno ma con due uomini in cui si faceva sbattere in tutte le maniere prendendo i cazzi sia in culo insieme e nello stesso tempo in bocca facendosi sborrare sia in bocca che in culo e fica, non avevo mai visto una donna cosi bramosa di cazzo e quella donna era mia moglie, anche questa volta godetti di nuovo bagnandomi.
I giorni che passarono pensavo sempre al sogno eccitandomi, la sera andando a letto e si faceva sesso con mia moglie io mi comportavo in un modo diverso ripensando a ciò che avevo visto nel sogno mi immedesimavo a qui uomini che la scopavano, tutte le sere volevo fare sesso era come una ossessione, Marina ci accorse di questo mio comportamento e dopo che avevamo fatto sesso mi disse cosa mi era successo, non e che a me dispiaceva farlo, le risposi che mi piaceva farlo con lei.
La cosa andò avanti per circa 20 giorni, lei aveva capito che qualcosa non andava visto il mio comportamento anche di giorno vedendomi avvolte assente, cosi non mi fece fare sesso se prima non gli dicevo cosa mi stava capitando, no volevo dirlo ma insistette tanto che cedetti al suo ricatto, dicendogli che mi eccitava moltissimo vederti scopare con altri uomini, lei rispose che vetrai che ti passera, mentre le dissi che questo pensiero mi perseguita da circa 3 mesi, tante volte che ci penso mi eccito solo a vederti.
Passarono circa 2 mesi da quando rivelai la ossessione, Marina disse, Mario ho riflettuto a quello che mi avevi detto e visto che quando facciamo sesso mi accorgo che non sei tu a scoparmi sembri un'altra persona, ho preso una decisione che se tu vuoi vedermi con un altro uomo sono pronta ad accettare e se sei certo di farlo, mi prese alla sprovvista non rispondendo
Dopo un paio di giorni mi convinsi dicendogli che la volevo vedere scopare con un altro. lei prese la sua posizione dicendomi che se doveva farlo voleva scegliere la persona e nello stesso tempo disse che chi mi scopava nel sogno era uno con un cazzo enorme chiedendomi anche questo lo voleva un cazzo molto grande e non della stessa città, io non dovevo partecipare ma solo guardare quello che facevo con lui, accettai.
Andammo su dei siti di annunci, contattandone circa una decina, ma quando abbiamo fatto un incontro conoscitivo molti furono bocciati di cui ne rimanevano 2 ma uno di questi non poteva ospitare, ma visto che andava a genio a mia moglie ci facemmo lasciare il telefono, rimase solo Gianni un uomo di circa 49 anni con tutte le carte in regola,molto gentile e nello stesso tempo non era una persona invadente, prendemmo un appuntamento per la domenica che veniva di pomeriggio, fino a che venne la domenica mia moglie disse se ero ancora deciso visto che mi vedeva non proprio convinto visto che era la mia gelosia a frenarmi l'idea di condividere mia moglie non mi era entrato nella mente.
Andammo all'appuntamento in casa sua per l'occasione mia moglie si mise una minigonna da capogiro con una camicetta quasi trasparente che lasciava intravedere i capezzoli lasciando dei bottoni liberi che metteva in evidenza il suo seno visto che lei non portava mai il reggiseno, ci presentammo da Gianni che ci accolse con calore mentre ci accomodammo in salotto mia mogli togliendosi il soprabito che aveva in dosso mostrandosi in quella maniera, Gianni disse complimenti hai una moglie spettacolare, mia moglie poco dopo si sbottono altri bottoni facendo fuoruscire il seno, Gianni visto questo li presi in mano iniziando a giocare con i capezzolo che no tardarono a diventare duri e più grandi passo a succhiarli intanto aveva portato le mano a togliere la gonna rimanendo solo con un mini tanga in dosso ma anche quello cadette, Gianni aveva iniziato massaggiargli la fica e già vedevo Marina che aveva dei brividi di godimento, prese a leccargli la fica facendola godere subito intanto mi spogliai anche io prendendo a masturbarmi, Marina con autorità le disse di mettere il suo cazzo in fica, devo dire che era un cazzo che sembrava il doppio del mio sia come lunghezza di circa 27 centimetri con un diametro di circa 7 centimetri, apri bene le gambe e se lo fece mettere dentro lo vedevo sparire dentro aveva preso un ritmo che lo affondava tutto dentro per ritiralo fuori, mia moglie inizio ad avere un orgasmo dietro l'altro urlando di piacere, che con me non lo aveva mai fatto, per circa 15 minuti la pompata e quando mia moglie le aveva messo le sue gambe sopra la sua schiena che quando godette se lo attiro a se facendosi scaricare la sua sborra dentro di lei, facendolo rimanere dentro di lei fino a quando le divenne moscio, mentre io godetti con la mia masturbazione.
continua.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 18): 5.67 Commenti (11)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10