STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
I (porno) segreti di mia moglieAl TeatroPUTTANA LA MAMMA, E TROIA LA FIGLIAEricail CapoMail a FrancescaLa prima volta in palestraAl bar col camionista
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Il mio primo amore
Ornella è stata il mio primo amore, il nostro era un amore platonico, fatto di baci sulle sulle guance carezze, sguardi il massimo che feci è stato quello di strizzarle i seni che nonostante i suoi 15 anni erano già molto grossi, Andammo avanti così per circa un mese quando lei mi piantò, ho sofferto tantissimo con i miei 18 anni credevo che il mondo mi fosse crollato intorno.
Lei si sposò con un altro, la stessa cosa feci io. Ci perdemmo di vista per parecchi anni, un giorno per strada assieme a mia moglie mi sentii chiamare per nome,era Ornella, feci le presentazioni del caso
e la guardai bene, era diventata un gran bella donna
rossa naturale, un corpo statuario con due seni enormi, era una quinta abbondante, un culo che diceva mangiami.
Era estate indossava una camicetta scollata che lasciava vedere una buona parte delle sue meravigliosa tette, notai che anche Mara, mia moglie, la quale conosceva la nostra storia, non distoglieva lo sguardo da quei meravigliosi globi di carne.
Ci disse che era rimasta vedova, che aveva passato un brutto periodo, ma che il peggio era passato.
Con Mara ho rapporto di meraviglioso, ci siamo sempre confidati i nostri desideri sessuali, nostre voglie più trasgressive, ad esempio lei sa dei miei 3 sogni sessuali, 1 vederla far sesso con una donna, cosa lei ha già fatto, ma io non ero presente 2 far sesso in tre. 3 succhiare il cazzo ad un ragazzo.
Mara le diede il nostro indirizzo Skipe e lei fece altrettanto. Le due donne legavano rapidamente, sembravano amiche di vecchia data, la mia impressione era che si piacevano vicenda.
Ci congedammo con l'impegno di rimanere in contatto, tornati a casa facemmo sesso furiosamente.
"certo che ha un paio di tette da far perdere la testa" mi disse Mara eccitatissima, "il pensiero di fare sesso con lei non mi dispiace per niente".
Il giorno dopo la chiamai col computer, mi rispose quasi subito, indossava una vestaglietta trasparente da qui si intravedevano le sue meravigliose tette. "certo che sei un gran pezzo di gnocca" le dissi eccitato, "sei subito piaciuta anche a Mara"
"se è per quello mi è piaciuta anche lei"
"guarda che piacere a Mara è pericoloso...."
"non siamo più ragazzini è inutile perdere tempo in convenevoli ti pare?, in nome dei vecchi tempi se ti chiedo una cosa la faresti per me"
"penso di sì" mi rispose eccitata.
"allora alzati e rimanendo inquadrata dalla web cam spogliati nuda"
Non mi rispose, si alzò in piedi accertandosi di essere inquadrata interamente si cominciò lentamente a spogliarsi, rimase completamente nuda, le sue tette libere da ogni impedimento erano stupende, il triangolo rosso della fica era una foresta. Io avevo il cazzo durissimo mi alzai in piedi e mi feci vedere.
"hai un cazzo enorme, se penso cosa mi sono persa
in tutti questi anni mi mordo le dita, lo vorrei dentro la mia fica, ingoiarlo tutto"
Intanto la sua mano era scivolata sul clitoride e si masturbava lentamente, io mi menavo il cazzo, la guardavo mentre i suoi capezzoli diventavano sempre più duri.
Continuammo così sino a godere contemporaneamente.
"questo è un assaggio di quello che accadrà in futuro, ricordati che piaci anche a Mara. mi rispose gemendo "non vedo l'ora
Ma questa storia la racconterò in seguito.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 77): 7.36 Commenti (104)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10