STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
la troiona nell'albergoDonna sola in treno/2la puttanella punitaIL GIORNO DEL MATRIMONIO DI MIRELLA 3 (VERONICA E LE FOTO)La gonnellina di Monica 3Come ho sverginato AlessiaSolo una fantasia?LA LEVA DEL CAMBIO
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

In Vacanza
Voglio raccontare questa storia avvenuta realmente circa tre anni fa. Premetto che sono sposato con Mariella, ho 50 anni e lei 48, ottima intesa sessuale estesa spesso nell'intimità ad immaginare situazioni spinte, lei da sempre molto vivace sessualmente ed intrigata dall'essere oggetto di corteggiamento e desiderio, soprattutto da uomini maturi.
Eravamo in Sardegna in un residence del sud dell'isola, una sera siamo andati in un locale all'aperto dopo una ricca cena di pesce e buon vino fresco, musica varia in particolare balli latini, io sono un orsacchiotto mentre a Mariella piace ballare e quindi dopo un pò di chiacchiere su un divanetto si è buttata in pista mescolandosi ad altra gente di varia età.
Immancabilmente è stata avvicinata da un tipo, un uomo maturo che avrà avuto quasi 60 anni ma molto giovanile con fisico tirato, che ha iniziato a ballarle vicino, sorrisi, battute e via di seguito fino costituire coppia fissa.
Mariella ci stava ed ogni tanto lanciava qualche sguardo verso di me per vedere cosa facessi, mi vene naturale farle un occhiolino e lei continuò a ballare mentre il tipo si faceva sempre più audace, iniziò ad abbracciarla ed a passarle la mano sui fianchi stringendola a sè, il ballo favoriva questi movimenti ed entrambi muovevano il bacino al ritmo della musica con fare sensuale.
Ad un certo punto si presero una pausa e lui la invitò verso il bar a bere qualche cosa, nel condurla vidi distintamente che le aveva posato una mano sul culo e la palpava sfacciatamente mentre Mariella restava del tutto indifferente, invece di incazzarmi ebbi una vampata d'eccitazione e continuai a guardare da lontano.
Il tipo la stava corteggiando alla grande e Mariella troieggiava come solo lei sa fare, sapeva che stavo guardando e probabimente ciò la fece eccitare; si era seduta su uno sgabellino al bar accavallando le gambe e inevitabilmente le si erano scoperte abbondantemente le cosce, mentre bevevano e continuavano a chiacchierare il tipo le accarezzava le gambe e Mariella lasciava fare, capii subito che la serata avrebbe riservato sorprese, mi misi in posizione per vedere senza dare troppo nell'occhio mentre avevo un'erezione prorompente.
Nonostante la musica continuasse non tornarono in pista e dopo aver bevuto li vidi allontanarsi verso altra zona del locale dove c'erano altri divanetti ma un pò isolati, seguii con indifferenza i loro movimenti e li vidi sedersi in un angoletto meno illuminato, non appena seduti il tipo allungò le mani ed iniziò a toccare Mariella sulle cosce, poi a palparle le tette, mia moglie ci stava e la vidi distintamente allargare le cosce per farsi toccare meglio, ero eccitatissimo, vedere Mariella fare la troia con un uomo conosciuto mezzora prima mi fece andar via di testa.
Iniziarono a pomiciare alla grande incuranti che qualcuno li vedesse, il maiale la palpava ovunque e dai movimenti capii che anche Mariella si dava da fare.
Rimasi qualche minuto a guardare mia moglie che si faceva toccare la fica da un maiale poi ebbi come una scossa e decisi che ciòche avevamo a volte fantasticato si stava avverando e che quindi bisognava andare fino in fondo.
Con fare circospetto mi avvicinai al divanetto dove erano loro e arrivai all'altezza dello schienale senza farmi notare tanto loro erano presi dalla pomiciata, mi abbassai i pantaloni e sfoderai il mio uccello che era duro come un palo poi lo avvicinai alla faccia di Mariella e dissi:"...brava la mia troiona!! Ti stai facendo sbattere da questo amico!.....Allora prendi anche questo!!"....e gli strusciai il cazzo sul viso.
L'uomo rimase quasi impietrito mentre lei mi guardò meravigliata, fu solo un attimo....dissi loro:"Avanti!!...continuate pure! partecipo anch'io!!".....
Non ci furono altre esitazioni, senza dire una parola Mariella iniziò a succhiarmi il cazzo facendomi un pompino favoloso ed a quel punto il tipo capì che poteva andare avanti senza problemi: si abbassò, fece allargare le cosce a Mariella semisdraiata sul divanetto ed inginocchiandosi davanti a lei le sollevò del tutto il vestito ed iniziò a leccarle la fica con grande foga.....il maiale doveva saperci fare tanto che subito Mariella cominciò ad ansimare come una forsennata ed accentuò la foga con cui mi succhiava il cazzo......la sentii godere intensamente e mugolare dal piacere, io le tenevo la testa accompagnando i movimenti della bocca.....ad un certo punto il porco sollevò la bocca dalla fica fradicia di Mariella, si abbassò i pantaloni e mostrò un bel cazzone gonfio e duro in erezione....le si fece sopra e cominciò a scoparla con forza.....ero completament fuori di testa ed incitavo Mariella a succhiare tanto che poco dopo le venni abbondantemente in bocca....lei si voltò verso l'uomo e si distese completamente sul divanetto per farsi scopare ancora meglio.....il mio sperma le colava dalla bocca.....un'immagine forte ed eccitante che contribuì in un attimo a farmi tornare il cazzo in tiro....passai anche io dall'altra parte del divanetto e dissi:"Ora mia moglie me la voglio scopare io visto che stasera è così in forma!!", feci scostare il tipo e mi sostituii a lui nel penetrarla, Mariella era talmente eccitata che nemmeno si accorse chi la stava penetrando, il tipo si scostò senza dire nulla e non pago si avvicinò a Mariella col suo cazzone ancora in tiro tutto bagnato dagli umori della fica e glielo infilò in bocca incitandola a fargli un pompino.....Mariella arrendevole iniziò a leccare l'asta del porco mentre io continuavo a pomparla.....sicuramente venne ancora da come si muoveva sotto di me e da come mugolava....eravamo tutti eccitatissimi....anche il tipo si lasciò andare e mentre io scopavo mia moglie e lui si faceva succhaire il cazzo, con voce roca dall'eccitazione, mi disse:"Hai una moglie fantastica...una puledra così non mi capitava da tempo!!....Dimmi....troia com'è lo prende anche dietro immagino!!"
Sentire quel maiale parlare così di mia moglie mi fece eccitare ancora di più e quindi gli risposi:"Certo mio caro....è aperta anche dietro!!Una gran vacca....la mia Mariella!dai che le facciamo fare una bella doppia!!...Mettiglilo nel culo!!"
Il porco non perse un istante....sfilò via il cazzo dalla bocca di Mariella mentre anch'io smisi per un attimo di pomparla....lei frastornata dall'eccitazione non disse nulla abbandonandosi a noi.....mi stesi sul divanetto e mi feci venire sopra Mariella penetrandola ancora, il tipo le si mise dietro ed iniziò a stuzzicarle il buco del culo....lo bagnò abbondantemente con della saliva e poi le appoggiò la cappella gonfia e dura sul buchetto iniziando a spingere...Mariella pur in preda all'eccitazione percepì questi movimenti e disse..."Siete dei porci!!...Che volete fare??"...gli risposi:"Hai voluto fare un pò la troia mia cara.....ed ora la farai fino in fondo...questo nostro amico ha messo gli occhi sul tuo bel culo e lo vuole proprio prendere!!"...mentre dicevo così il porcò diede una spinta decisa e la penetrò a fondo col suo cazzone....Mariella non era nuova a farsi penetrare dietro ed era bella aperta ma il palo del tipo era bello grosso e fece il suo effetto.....emise un grido misto di dolore e piacere e cominciò a roterae il bacino per sentirlo meglio e riceverlo tutto....continuammo così per un pò con il porco cher la inculava ed io che spingevo da sotto...Mariella ansimava come una forsennata e dopo una bella cavalcata sia io che il maiale le sborrammo abbondantemente nel culo e enlla fica....anche Mariella ebbe almeno un paio di altri orgasmi ed alla fine restammo tutti e tre sfiniti sul divanetto.....si era fatta quasi l'alba...il locale era deserto ed evidentemente non nuovo a queste performance.....erano andati via tutti e credo che con ogni probabilità qualcuno si sia goduto anche lo spettacolo.....al sorgere del sole ce ne andammo via passando dalla spiaggia ed andammo nel nostro residence....dopo aver dormito non so quanto facemmo i bagagli e ce ne andammo, avevamo passato una notte di fuoco in conmpagnia di uno sconosciuto e l'idea d'incontralo ancora o d'incontrae qualcuno che poteva aver visto non ci piaceva.
Ricordare quella serata fu in seguito motivo di ricche trombate con mia moglie e stimolo a qualche nuova storia che, se volete, racconterò.
Ciao a tutti.
Francesco

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 133): 6.81 Commenti (11)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10