STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
mia cognataLa prima volta - La conoscenza (ovvero come ho scoperto di durare per 7 ore)al soleLe dimensioni contanoLa-maiala-di mia cugina....!L'allieva e il professoreMio cognato Andreapompini in pineta
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Non credevo ai miei occhi
Faceva un caldo allucinante, mi chiama un amico....siamo in piscina vieni anche tu si sta da dio....
Sono le tre del pomeriggio arrivo in piscina e via un bel tuffo, i miei amici stanno giocando con una palla, sul bordo piscina vedo una bella ragazza bionda riccia tutta perfettina, faccio a posta la schizzo giocando anchio con la palla,si lamenta un po ma non si arrabbia, allora da li a poco mi avvicino con la scusa di prendere la palla la afferro per una caviglia e un polso e la trascino dentro lei si aggrappa a me per non bagnarsi i capelli (poi mi disse che doveva andare a lavorare faceva la cameriera)
Un braccio è finito untorno al collo mentre l' altra manosullo stomaco...mi fisso poi con la mano sotto l' acqua li strinse leggermente le palle i mi disse che se non la portavo fuori subito con i capelli ancara asciutti sarebbe passato tanto tempo prima che lo adoperassi ancora! La situazione era un po particolare avevo gli amici che mi guardavano lei che mi fissava ,le palle in ostaggio ,e cominciavo ad avere un po di eccitazione.
Lei se ne accorta subito, dai mi disse fai il bravo, e comincio ad accarezarmi situazione molto più piacevole..
La riporto al bordo piscina la faccio sedere lei si alza e se ne va a prendere il sole senza dirmi niente. Era a circa venti metri da me dopo un po i nostri sguadi si incociavano sempre più spesso, poi con la scusa di sistemarsi gli slip mi fece intravedere la sua figa tutta depilata.
A quel punto le andai vicino e le dissiche ero fatto di carne e non poteva continuare cosi, lei mi rispose sono le cinque sono in ritardo mi puoi accompagnare a casa? Abitava a tre chilometri giunti sotto casa mi disse di salire per bere qualcosa. Sulle scale panorama indescrivibile prendisole colorato cortissimo culo stupendo e non si vedevano le mutande. Entrati chiude la porta alle mie spalle mi spinge verso il muro e si inginocchi, mi fissa e mi dice che lo desiderava da quando mi ha visto in piscina. Lo tira fuori era già bello duro ,lo spettacolo delle scale era già troppo, me lo succhia lo ingoia tutto, poi si ferma e muove solo la linga....che pompinara....andiamo in camera ci spogliamo ha un corpo fantastico, cerco di prendere l' iniziativa ma lei insiste mi viene sopra e continua a spompinarmi. Io la palpo dove posso ha una pelle stupenda vellutata e profumata, mi fa allargare le gambe mi lecca le palle e poi scende fino all'ano.Ci gira intorno e poi cerca di entrare con la lingua.....tropo bello non riesco a trattenere i gemiti. Lei se ne accorge ,mi ordina di mettermi alla pecorina (che srano di solito le mettevo io alla pecorana) e comincia a leccare perima le palle poi mi succhia e dopo cerca di entrare con la lingua.Sono troppo eccitato e le dico che sto per venire,lei si mette sotto a 69 comincia a succhiare divinamente e mi metti un dito nel colo. Non ho più resistitomi sono svuotato nella sua bocca, lei è stata ancora più braba mi succhiava a ritmo di sborrata incredibile sono caduto di fianco esausto. Mi dice di alzarmi mi accompagna in bagno mi fa sedere sul vc lei si siede sopra mi mette la lingua in bocca è stupendo sento che mi stà ritornando la voglia ti fare sesso. Michiede se devo fare qual' cosa io le dico di no lei mi guarda e dice io si e mi rimette la lingua in bocca, da li a poco sento un liquido caldo sul mio pene cavoli stava pomiciando con me e nello stesso tempo mi stava pisciando addosso. Altro che viagra in tempo zero mi era tornato duro come il marmo. Torniamo in camera e mi dice che adesso tocca a lei ,la lecco bene molto bene lei si eccita sempre più vedo l'm ano che pulsa ha il primo orgasmo è cosi violento che mi prende la testa con le mani e con le unghie mi graffia,rallento un po le lecco le cosce le piace si vede pio turno sulla vagina lei mi spinge più giù vuole che mi concentri li adesso, la bagno bene con la saliva e quando metto la lingua giusta sul buchetto lei lo spinge verso di me ,è chiaro entro un po con la lingua, lei stringe le lenzuola quasi a romperle comincia a godere mugola che orgasmo dura sicuramente più di un minuto si alza mi da un bacio dei suoi si gira alla pecorina mi guarda e mi dice non deludermi!!! Ho il cazzo cosi duro che mi fa male, lo appoggio al buchino spingo, lei comincia a insultarmi dicendomi buono a nulla ecc.ecc. non cio più visto con un colposecco tuttu dentro, stretto e caldo stupendo. La inculavo con colpi pazzeschi scaricavo tutta la mia energia li nel culo, ha un orgasmo poi un altro poi ancora uno e via, si abbandona nel letto sembra priva di sensi io mi alzo e lei con gli occhi chiusi mi dice di andare a lavarmi, ritorno e li come la avevo lasciata mi avvicino le bacio le spalle lei si gira me lo prende in bocca è troppo brava mi porta al massimo dell' eccitazione mi disse non venirmi in bocca troppo difficile da fare, manca poco lei si stacca mi mette sopra si mette il cazzo dentro la figa tutta bagnata i mi disse che voleva sentire lo sperma caldo dentro lo stomaco......ero troppo eccitato da li a poco un' altra mega sborrata questa volta dentro. Poco dopo lo tiro fuori lei lo prende un po in bocca dicendomi che non posso andare via con il cazzo sporco mi a anche detto che se domenica non vado in piscina so già cosa mi perdo

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 85): 7 Commenti (8)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10