STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Uomini,calcio e corna.....L'intrusovittima e carneficesupermarkettroia per vivereIn VillaggioCOME SI DIVENTA ZOCCOLAuna bionda e 10 cazzi
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Titti a livorno
Scritta da: silvanaepaolo (1)

Eravamo in ferie a livorno , località la Bandita
Volevamo solo passare qualche giornoo spensierato.
Cercavamo un Hotel e ci trovammo davanti a un campeggio , prenotammo li una casa prefabbricata era spaziosa e pulita.
Al mattino dopo diretti in spiaggia.
Ci mettemmo a camminare ma dopo un pò ci accorgemmo che era frequentatoa da nudisti, non molte persone ma tutti nudi .
Pensavo che la Titti si lamentasse e non volesse , invece cammino tranquilla senza nessun accenno , anche io non parlai.
Lattenzione di titti si soffermo su un ragazzotto che era vicino alla pineta che prendeva il sole e un ragazzo di colore non molto distante.
A quel punto Titti stese il ns accapatoio si spogliò e si mise al sole .
Non molto tempo dopo disse voglio fumare tirò fuori le sigarette, ma ci mancava l'accendino:
Io sorridendo dissi perchè non vai dai ns, vicini a farti accendere, convinto che titti mi dicesse ma sei matto?
Mi guardò e con aria di sfida partì senza pensarci , completamente nuda , e con la sigaretta in bocca.
Ando dal ragazzotto, ma non aveva da accendere allora passò dao ragazzo di colore che gli accese la sigaretta.Ma non solo quella;
Con voce roca con evitente imbarazzo Titti mi disse : i ns vicini sono terribilmente dotati , hanno due nostri tra le gambe una cosa mai vista.
Una pausa e dopo , ma credo che non possano passare per una fichetta come ma mia chissà che male mi farebbero, e ancora altro silenzio.
Però , e ancora silenzio , quelli una donna la sfondano, e ancora una pausa:
A quel punto quasi per sfida gli dissi ti piacerebbe provarli?
avresti il coraggio di invitarli questa sera da noi e vedere cosa succede , se passano ?
Titti agitata, rossa paonazza , capivo che era in evidente imbarazzo non sapeva cosa rispondere , ma capivo che ne era veramente atratta .
La incitai
A quel punto si alzò e andò a invitarli per la sera .
Non ne parlammo più fino a che alla sera alle 9 bussarono alla porta .
La titti si era preparata da non lasciare dubbi .
Entrarono bevemmo qualche cosa ma in pochi minuti eravamo tutti a letto nudi e la Titti al centro delle ns, attenzioni
Guardai attentamente i due cazzoni, era vero erano mostruosi veramente enormi , andai vicino alla Titti e dissi voi fermarti, e lei non ci penso nemmeno
Cominciò a possederla il ragazzotto intanto mi menava l'uccello a me e a Jon la sentivo mugugnare , prima quasi di dolore poi di intenso piacere .
Anche il ragazzo di colore entrò a fatica e quando lo toglieva sembrava che togliesse uno stantuffo ma la Titti era partita impazzita dal piacere ,mi fece il più bel bocchino della mia vita ,e per tutta la sera si prese i due mostri da per tutto .
Da quella sera capii che è bello essere anche cockold da molto piacere vedere la propia donna presa in un modo così animalesco , e bene o male ti fa godere
Vero non avrei mai detto la Titti era una troia nata , ragazzi che notte sicuramente non la dimenticheremo di sicuro io per un verso la Titti per un'altro.
Non siamo più riusciti malgrado le ns ricerche di trovare uno o due così forniti , ma la ricerca coninua

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 28): 5.32 Commenti (4)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10