STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
CORNUTO E FELICEla vogliala mia dolce troiaPensiero eroticoUna troia in classecuckod convintosesso con la suoceramai dire mai...
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

gran scopatore2
ci ritrovammo fuori dalle sale incisioni con una fame da lupo... Andammo a mangiare al calafuria un ristorante aperto24 ore su 24 iniziammo a mangiare la nostra costata accompagnata da un otttimo vino rosso.......e stremati decidemmo di tornare in albergo ognuno a suo ci salutammo e salii sul mio taxi ..guarda caso entrambi eravamo nello stesso...arrivati nella holl dell' albergo ridevamo della coincidenza e sarà stato il vino ma ci abbracciammo come se non ci vedevamo da tempo ......il bar era ormai chiuso cosi ordinammo un altra bott di vino al portiere con qualcosa da sgranocchiare nella camera sua ....(.da premettere non sono bellissima ma riesco ad essere molto sensuale.) salimmo nelle camere il tempo di docciarmi e vestirmi più comoda quando lui stanco di aspettare piombo in camera con vino e grana .....io ......imbarazzatissima ero ancora in accappatoio, infilai il mio pigiamino, una vestaglietta in seta fin sopra il ginocchio nera .e lui arrossisce chiedendomi scusa ......si avvicino alle mie spalle toccandomi un fianco sussurrandomelo all orecchio , al suo tatto ebbi sensazioni molto forti rabbrividii e d istinto senza neanche pensare mi voltai ,le sue labbra vicinissime alle mie sentivo il suo profumo e il suo respiro sfiorarmi le labbra e non so come mi ritrovai a baciarlo con un ardore che travolse tutte e due in movimenti coordinati e sincronizzati .il mio corpo e il suo fremevano dalla voglia di possederci.... Mi butto sul letto.e mentre si spogliava mi sussurrava di desiderarmi già dal primo giorno....mi lecco tutta le sue mani erano ovunque la sua lingua fra figa e capezzoli........ero ormai stremata desideravo avere e vedere il suo cazzo...mi liberai dalle sue morse e tiro fuori dai suoi boxer il suo cazzo , iniziai a succhiare di gusto, mi piaceva il suo sapore .e li mi sfiorava il seno leccando.i la figa.
Volevo che il su cazzone mi penetrasse.ma lui si divincola gli sussurrai che lo desideravo mi volto' a pecorina e inizio a sculacciarmi dicendomi che ero cattiva uno perché tradivo il mio uomo e 2 perché lui e' più Vecchio di me di circa 20 anni io non capivo più nulla ....e più. Mi sculacciava più Mi eccitavo , continuava a leccarmi la schiena e a toccarmi i capezzoli ormai ero bagnatissima fino a che dopo averlo supplicato mi infilò. Il suo grosso cazzo nella mia figa impiegai poco a raggiungere l orgasmo... E lui subito dopo...cavoli mi girava la testa e non era stato il vino........ Se vi va seguite le prossime puntate.... Non bellissimo diciamo carino ma molto sensuale passionale stravolgente ....godo solo a pensarlo

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 27): 5.7 Commenti (4)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10